Quadri giusti per ogni ambiente

Vorreste rimodernare la vostra casa senza cambiare mobili, pavimento o colore delle pareti?

Vi sembrerà assurdo ma un modo c’è e noi ve lo sveliamo!

Le vostre pareti sono spoglie o hanno quadri che avete scelto molto tempo fa?

In questa domanda che vi abbiamo appena posto potete trovare già la risposta!

La scelta – giusta – dei quadri è probabilmente una delle più difficili.

Sì perché si ha sempre paura di sbagliare e di non saper scegliere l’elemento che meglio si abbina al vostro stile.

Iniziamo gradualmente semplicemente perché ogni ambiente ha bisogno di regole specifiche.

Avete un corridoio stretto e lungo?

La soluzione in questo caso, per rinfrescarlo, non è un quadro ma uno specchio-quadro!

Non ci credete?

Uno specchio posizionato alla fine del vostro corridoio lo allungherà e gli darà più carattere.

Un accorgimento però: lo specchio deve avere una cornice importante altrimenti rischiereste di cadere nella banalità!

Cambiamo ambiente: il salotto.

Per questa zona, in particolare, vi diamo due consigli differenti:

  • se nell’allestimento della zona in oggetto avete utilizzato colori sgargianti e avete una parete completamente libera il consiglio degli specialisti di KARE è: riempire una parete di quadri che abbiano dimensioni differenti ma che non abbiano tonalità cariche. Cosa intendiamo nello specifico?

          Utilizzare quadri che abbiano al massimo tre colori: bianco, nero e grigio!

 

  • Per chi, invece, ha utilizzato colori tenui  per il proprio salotto, senza osare, consigliamo di azzardare con la scelta dei quadri. Non abbiate paura un tocco di colore darà carattere alla stanza che ospiterà i vostri ospiti!

Camera da letto

Nell’immaginario comune la scelta dei quadri in camera da letto si “riduce” ad un singolo quadro al di sopra della testiera del letto stesso.

Anche qui KARE ha dei consigli tagliati sulle vostre esigenze.

Avete una cabina armadio?

Perché non arricchirla con dei quadri che si alternano con degli specchi?

Preferite arricchire la parete dov’è posizionato il vostro letto?

Provate a mettere lungo la parete del vostro letto una mensola con una profondità massima di 5 cm e rimodernate il concetto di quadro: non più buchi sulle vostre pareti ma quadri poggiati su una mensola che abbia un colore specifico che si abbini perfettamente al vostro arredamento.

Per zone come bagno e cucina si tende a non arricchirle con i quadri poiché sono ambienti soggetti ad umidità.

Ma se proprio non riuscite a farne a meno optate per quadri che non siano soggetti a deterioramento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This